Le prime pagine del Giardino sono online, per chi vuole, sul sito Il libraio: qui.